Ma il coaching serve davvero?

Una domanda frequente a cui tengo a dare una risposta é questa: Elisabetta ma tu mi assicuri che con il tuo percorso farò dei passi avanti?

⭐️⭐️⭐️

É mio compito come tua coach aiutarti a dare il massimo per raggiungere il tuo obiettivo, ma sei tu, e solo tu la responsabile delle tue azioni.

Hai già molte risorse, sai di averle, ma sai anche di non usarle appieno, o meglio, di non indirizzarle verso il tuo obiettivo. L’unico (unico!) modo per uscire da una situazione e cambiarla, migliorandola, é AGIRE.

⭐️⭐️⭐️

Il coach non serve a niente se tu non ti impegni a trasformare in azioni le energie che emergono durante la sessione. Tra una sessione e l’altra dò spesso dei fogli di lavoro, perché aiutano la Coachee a restare radicata nella sua motivazione, nel purpose, nello scopo che la muove.

Ovviamente i fogli di lavoro non sono abbastanza, ma sono uno strumento per mantenere la carica, non procrastinare, e trarre il meglio dalla sessione successiva.

⭐️⭐️⭐️

Il cambiamento avviene solo quando le azioni che hai messo in atto ti avranno trasformato come persona, avranno lavorato sulla tua identità. Per questo ci vuole del tempo, il tempo del percorso. Da qualche parte bisogna partire però, e si può partire solo facendo. Agendo ora, fin dal primo incontro. #dalpensieroallazione #dallideaalprogetto #coaching

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...