Site icon Spuntini di notte

Un giorno solo, tutta la vita: la mia recensione

Annunci

Ieri ho letto 351 pagine in un pomeriggio.
Magari per qualcuno è ‘normale’ ma per chi, come me, ha tanti figli (ho solo uno che richiede attenzione) è un evento eccezionale.

Sono certa che il mio passaggio da @edita_fiera abbia avuto un ruolo: dopo la presentazione del nostro team di progettazione editoriale (@editate_estersofiaricci e @cenerentola_pret_a_manger) ho respirato energie e conversazioni con persone appassionate di lettura e di scrittura, come me.

Abbiamo fatto un esercizio di #coaching con il pubblico presente sulla liberazione del potenziale creativo, abbiamo parlato con aspiranti scrittori e scrittrici e con colleghe più giovani.

Tornata a casa ho preso questo libro in mano e non sono riuscita più a chiuderlo. È l’ennesimo che leggo sulla Seconda Guerra Mondiale, le atrocità sono sullo sfondo ma l’Amore, in moltissime sue forme, è il vero protagonista.

Un grande senso di gratitudine mi pervade questa mattina, nonostante le nuvole, nonostante le difficoltà, nonostante gli inevitabili timori che ho come Mamma e come Figlia.

A volte serve una spintarella per ricordarci di quanto siamo fortunati ad essere nel Qui e Ora, liberi e consapevoli.

10 ore di lettura = profondo senso di gratitudine e di fiducia nel futuro. Mi sembra ne sia valsa la pena 😉

Buona giornata!

Exit mobile version